29/01/2020 ore 04:05
Emergenza terremoto: lunedi 27 aprile dall'Aviosuperficie di Maratta parte un nuovo contingente alla volta di Paganica
Continua l’opera dei volontari umbri al campo di Paganica (L’Aquila), l’area di ricovero per gli oltre 1.200 terremotati gestita dalla protezione civile della Regione Umbria. Dopo la prima risposta e l’attivazione immediata finalizzata alle più urgenti attività di soccorso, si va ora verso la stabilizzazione del numero dei campi e dei servizi di supporto alle aree di accoglienza. In questa fase quindi il sistema regionale di protezione civile è impegnato nell’organizzare e mettere a regime una gestione nel medio-lungo termine dei campi di accoglienza. A questo scopo funzionari e tecnici di Regione ed enti locali insieme ai volontari della Consulta regionale del volontariato si stanno alternando con turni settimanali già programmati per i prossimi due mesi. La nuova turnazione per gli 80 volontari umbri è prevista per lunedì 27 marzo; come per i precedenti contingenti il ritrovo dei volontari guidati dal Capocolonna Giampiero Biondi dell’Associazione “Città di Foligno” è programmato alle 9,30 dall’AvioSuperficie di Terni (zona Maratta) da dove verranno scortati fino a Paganica dai Vigili Urbani del Comune di Terni. Le organizzazioni provengono dai Comuni di Terni, Sellano, Stroncone, Cascia, Arrone, Orvieto, Avigliano Umbro, Umbertide, Foligno, Perugia, Corciano e Spoleto. Insieme al Contingente dei volontari partirà anche una squadra di tecnici e operai della Comunità montana della Valnerina.
27/4/2009 ore 0:10
Torna su