19/11/2019 ore 19:55
Terni: venerdi 17 aprile al museo diocesano i Lions organizzano un convegno-dibattito sul testamento biologico
Reso dai recenti casi di cronaca un terreno di confronto morale, ideologico e politico, il testamento biologico rappresenta in realtà una sfida intellettuale, morale ed etica che coinvolge tutti, alla luce del crescente interesse intorno ai temi bioetici riguardanti le problematiche di fine vita, di trattamento sanitario e di volontà individuali. Con l’obiettivo di elevare i toni del dibattito sul tema, i Lions Club di San Gemini e di Terni “San Valentino” organizzano un Convegno-dibattito che avrà luogo venerdì 17 aprile alle 16:30 presso la Sala del Museo Diocesano. “Al Convegno – spiega Stefano Coaccioli, vicedirettore della Clinica medica dell’Ospedale “Santa Maria” e docente di Medicina Interna all’Università degli Studi di Perugia - relatori di assoluto spessore sapranno interpretare, in modo rigoroso e lineare, le diverse sensibilità riguardo tematiche tanto complesse quanto intimamente legate alla morale individuale ed al vissuto personale”. Il convegno, che sarà introdotto da monsignor Vincenzo Paglia vescovo di Terni Narni Amelia, vedrà gli interventi di quattro docenti dell’Università degli Studi di Perugia: Mauro Bacci, Ordinario di Medicina Legale, Adolfo Puxeddu, Ordinario di Medicina Interna e Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Lino Conti Ordinario di Filosofia della Scienza e componente del Comitato di Bioetica e Simona Sagnotti, Ordinario di Filosofia del Diritto. A moderare il dibattito i Presidenti del Lions Club di San Gemini Stefano Coaccioli, e di Terni “San Valentino” Mauro De Angelis.

8/4/2009 ore 1:59
Torna su