21/07/2019 ore 05:17
Meteo: pazza primavera, in Umbria neve e temperature polari come fossimo in pieno inverno
Nelle ultime 12 ore nevicate a tratti intense hanno interessato gran parte del territorio umbro con un innevamento più abbondante lungo la dorsale appenninica e sulle colline della provincia di Perugia. Nel centro storico di Perugia sono caduti oltre 10 centimetri di neve, oltre 15 centimetri nel fondovalle dell’eugubino gualdese ed in Valnerina, 5 centimetri a Città di Castello, ad Assisi e nello spoletino, spolverate in Valle Umbra e sul Trasimeno, bufere intermittenti anche nel ternano e nell’orvietano. In Appennino a 700 metri di quota si misurano accumuli compresi tra i 15 ed i 30 centimetri, naturalmente il manto nevoso si presenta piuttosto irregolare per la presenza del forte vento da nord est. Tutt’ora bufere di neve e vento si susseguono in molte zone della nostra regione ma le temperature sono in aumento e la neve attecchisce al suolo solo in collina o comunque sopra i 400 – 500 metri di quota. Nelle prossime ore pomeridiane ed ancor più in serata è atteso un generale miglioramento atmosferico ad iniziare dai settori nord occidentali della regione, durante le successive ore notturne da ovest avanzeranno rasserenamenti anche ampi ed il vento tenderà ad attenuarsi. Domani domenica 22 marzo sarà una giornata piuttosto soleggiata con temperature massime in decisa risalita e venti settentrionali in ulteriore attenuazione. Ancora sole lunedì 23 marzo con temperature minime in lieve calo e massime in ulteriore aumento fin su valori intorno ai 15°C, una nuova perturbazione nord atlantica raggiungerà probabilmente l’Italia nella giornata di martedì 24 marzo. (Umbriameteo.it)
21/3/2009 ore 14:53
Torna su