22/11/2019 ore 16:34
Terni: sta per diventare esecutivo il progetto per la videosorveglianza, presto in città 11 telecamere mobili, successivamente ne arriveranno altre 34
E' tutto pronto per mettere "sotto osservazione" i punti più "caldi" della città. Nei giorni scorsi la Giunta comunale ha approvato infatti il progetto esecutivo di videosorveglianza riguardante la installazione di 11 telecamere mobili per il controllo del centro allargato della città. Il progetto comporta per il Comune di Terni un onere di 460.000 euro ed è il frutto di un rapporto sinergico, coordinato dalla Prefettura, tra Questura e Comune di Terni. “Si tratta di una iniziativa significativa – ha detto l’Assessore alla Sicurezza Gianfranco Salvati –che si inserisce nel contesto più generale del progetto 'Terni città accogliente e sicura' e che punta a garantire una sempre maggiore sicurezza all’interno del nostro territorio comunale”. All’esame della Giunta municipale è intanto anche il secondo stralcio del progetto generale che prevede, con una spesa di 520.000 euro, la installazione di ulteriori 34 telecamere fisse che permetteranno il controllo e la sicurezza delle zone più periferiche e delle aree industriali ed artigianali di Terni. “L’intera rete – ha spiegato Salvati – è complessa e permette a tutti i privati che lo volessero, singoli o in forma associata, ed alle imprese, di allacciarsi al sistema realizzato e tecnologicamente molto avanzato. E’ un sistema che rappresenta un positivo contributo alle iniziative già messe in atto e consente un ulteriore salto di qualità rispetto al problema del controllo di tutto il territorio comunale, già efficientemente monitorato dalle forze dell’ordine che hanno contribuito a rendere questa città più sicura e lontana dalle emergenze che si sono verificate in altre parti del Paese”.
25/3/2009 ore 2:54
Torna su