22/10/2019 ore 04:02
Giovane donna ungherese lascia la figlioletta di 4 mesi a casa per andare a prostituirsi
Lasciava a casa la figlioletta di pochi mesi per andare a prostituirsi. Ma è stata scoperta ed ora dovrà rispondere di abbandono di minore. I carabinieri della stazione di Ferentillo hanno deferito in stato di libertà una 27enne ungherese e un 61enne di Stroncone, pregiudicato; la donna è accusata di abbandono di minore, mentre lo stronconese del reato di favoreggiamento della prostituzione. I militari hanno accertato che la donna in varie circostanze, ha abbandonato la figlia neonata di 4 mesi in una stanza insalubre di una casa di Ferentillo) o alcune volte addirittura in auto per esercitare la prostituzione in diverse località del comprensorio ternano. Per i suoi spostamenti di "lavoro", la giovane straniera veniva accompagnata dal 61enne il quale, stando alle ricostruzioni fatte dai carabinieri, si incaricava talvolta anche di fare il "baby sitter" alla ignara creatura, mentre la madre si intratteneva con i clienti. La neonata è stata affidata ad un istituto per l’infanzia. La situazione è seguita anche dalla Procura presso il Tribunale dei minori.


13/3/2009 ore 0:58
Torna su