12/11/2019 ore 22:58
Terni: ancora zingari sorpresi a chiedere l'elemosina nei pressi dell'ospedale, i carabinieri ne hanno denunciati tre
Ancora Rom sorpresi a chiedere l'elemosina nella zona dell'ospedale "Santa Maria". Sono stati i carabinieri di Papigno, coadiuvati da un equipaggio del Nucleo Radiomobile, nel corso di controlli mirati alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, a sorprendere e denunciare in stato di libertà due donne ed un uomo, tutti cittadini rumeni di etnia Rom, resisi responsabili di impiego di minori nell’accattonaggio e resistenza a pubblico ufficiale. I militari hanno sorpreso una delle donne nell’atto di mendicare presso il parcheggio dell'ospedale di Terni, insieme ad un minore di circa 13 anni, anch’esso di etnia Rom ed impiegato nella medesima attività. L’uomo e l’altra donna invece, appostati nelle immediate vicinanze, alla richiesta dei documenti, hanno opposto resistenza, cercando poi di darsi alla fuga. I tre Rom, già noti alle forze dell’ordine, sono stati accompagnati in caserma e successivamente denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Terni, mentre il minore, risultato essere nipote di una delle donne, è stato condotto presso una locale comunità educativa in attesa dell’affidamento ai genitori.
(Foto di archivio)
11/3/2009 ore 8:46
Torna su