22/10/2019 ore 20:48
Trasporto pubblico, la Provincia invoca chiarezza sulla partecipazione alla Holding regionale della realtà ternana
“E’ indispensabile che la realtà ternana partecipi effettivamente alle dinamiche della nuova aggregazione in termini di corretta percentuale della compagine societaria, di presenza negli organismi decisionali e operativi, di chiarezza sull’assegnazione delle risorse nazionali e regionali del settore, sul ruolo della Savit quale punto di riferimento regionale per le manutenzioni e sul piano industriale”. Lo hanno detto il Presidente della Provincia Andrea Cavicchioli e l’Assessore provinciale ai Trasporti Giampaolo Antoniella in merito alle notizie sulla holding regionale per il trasporto pubblico locale. “Sul piano industriale – hanno aggiunto Presidente e Assessore – riteniamo indispensabile, contestualmente agli accordi sugli assetti societari, condividere linee guida che oggettivamente mettano in evidenza i vantaggi effettivi in termini di qualità del servizio, economie e razionalizzazioni da più parti invocate. Abbiamo espresso condivisione insieme ai Comuni della provincia di Terni soci dell’Atc – hanno fatto notare - al percorso della holding, subordinando con estrema chiarezza questo obiettivo a presupposti che giudichiamo ineludibili. Per garanzia di tutti i soggetti – hanno concluso Cavicchioli e Antoniella – riteniamo indispensabile che su tutti i punti sia fatta estrema chiarezza al fine di procedere senza riserve o problemi irrisolti che non consentirebbero di raggiungere i risultati attesi”.
10/3/2009 ore 12:29
Torna su