15/07/2019 ore 22:33
Viabilità, l'Anas annuncia interventi di riqualificazione per la E/45, previsti lavori nelle gallerie di Collecapretto e S.Pellegrino
“I progetti dell’Anas per gli interventi in Umbria e in particolare nella provincia di Terni costituiscono elementi positivi su cui impostare un lavoro comune accanto ad obiettivi di medio periodo determinanti per la dotazione infrastrutturale del nostro territorio”. Lo ha detto il Presidente della Provincia Andrea Cavicchioli a proposito dei programmi resi noti dall’Anas sulle arterie regionali. “La riqualificazione complessiva della E45 annunciata dall’Anas – ha fatto notare il Presidente – con interventi vari che riguardano la manutenzione straordinaria e opere strutturali, è un punto irrinunciabile per le dinamiche complessive della mobilità umbra e ternana, fermo restando lo scenario della trasformazione in autostrada che va salvaguardato. In questo contesto acquisiscono valore gli interventi previsti nel territorio ternano nelle gallerie di San Pellegrino e Collecapretto e in quella di Collevalenza al fine di risolvere problemi strutturali più volte segnalati e garantendo un adeguato tasso di sicurezza. Anche gli interventi previsti sulla Flaminia – ha proseguito Cavicchioli – nel tratto della Somma fino a Foligno consentiranno di usufruire in modo migliore di un’arteria fondamentale per l’area ternana, tenendo conto dei collegamenti con quella parte dell’Umbria e con le regioni limitrofe. Per il futuro – ha puntualizzato Cavicchioli - risultano determinanti ulteriori interventi sul raccordo autostradale Terni-Orte e sul casello autostradale di Orte, che costituisce la porta d’ingresso all’area ternana e all’Umbria del bacino romano ed in generale dei flussi provenienti dal tracciato autostradale. In questo senso – ha proseguito Cavicchioli - è necessario porre la questione come elemento essenziale sia all’Anas che alla società Autostrade. Nell’orvietano riteniamo prioritaria la programmazione di un intervento sulla SS 205 Amerina ai Fori di Baschi, considerando l’importanza della strada anche sotto il profilo dei collegamenti delle aree industriali interessate. Nei rapporti generali con l’Anas, in particolare per quanto riguarda il Compartimento del Lazio – ha concluso Cavicchioli -, il sistema istituzionale locale sta seguendo con grande attenzione il collegamento Orte-Civitavecchia che rappresenta indubbiamente un punto ineludibile di qualificazione dei supporti infrastrutturali per l’area ternana, tenendo conto dell’importanza per gli assetti economico-produttivi e per le ricadute turistiche, sulla base delle positive caratteristiche ormai acquisite, per questi profili, dal porto laziale”.
9/3/2009 ore 4:34
Torna su