13/11/2019 ore 12:33
Narni Scalo: rubano giubbotti e maglioni sulle poltrone della discoteca ma vengono scoperti dai carabinieri
Gli rubano il giubbotto in discoteca ma lui non si perde d'animo e affronta quelli che ritiene siano stati gli autori del furto. Ne viene fuori una mezza scazzottata e poi tutto finisce con l'intervento dei carabinieri che trovano i capi rubati nel portabagagli della macchina di u giovanotto e restituiscono il maltolto al legittimo proprietario. Il fatto è accaduto qualche sera fa alll'interno di una nota discoteca di Narni Scalo ed a riferirli e Gianluca Procaccini (segretario provinciale de La Destra di Terni), il quale ha inviato un comunicato a tutti gli organi di stampa. "Il ragazzo protagonista della brutta avventura - racconta Procaccini - aveva deciso di trascorrere una serata in discoteca insieme alla sua ragazza e ad altri amici. Ad un certo punto si è accorto però che gli era sparito il giubbotto che aveva lasciato appoggiato sulla poltrona accanto a se. Ma oltre al suo indumento sono spariti anche altri giubbotti e maglioni appartenenti alla fidanzata e ad cluni amici della loro comitiva. Si ricorda che nei sabati precdenti qualcuno gli ha detto che c'erano stati dei furti che avevano proprio riguardato giubbetti, maglioni, portafogli e telefonini, ed allora si comincia a guardare intorno nella speranza di individuare il potenziale ladro. Individua un giovane che, apparentemente ubriaco si muove tra i tavoli, capisce che è lui che ha fatto sparire gli indumenti, così decide di affrontarlo, ma qui nasce un mezzo parapiglia perchè a spalleggiare il finto ubriaco intervengono i suoi amici. Ne nasce una zuffa e qualcuno chiama i carabinieri che arrivano di lì a poco. I militari chiedono al giovanotto accusato di essere colui che aveva asportato giubbotti e maglioni di aprire il portabagagli dell'auto e qui, infatti, saltano fuori gli indumenti". Procaccini afferma che "ho voluto riportare questo fatto di cronaca, per fare in modo che se dovessero verificarsi ancora questi episodi all'interno della stessa discoteca, gli eventuali derubati si comportino come ha fatto il ragazzo protagonista della avventura, cercando di individuare i responsabili del misfatto ed avvertendo immediatamente i carabinieri".
25/2/2009 ore 9:53
Torna su