21/02/2020 ore 07:44
Terni: la sezione diagnostica di zooprofilattica verrà trasferita al Tulipano? Il consigliere regionale De Sio (An) mostra la sua preoccupazione
Trasferire presso la struttura dell'ex "Tulipano" la sezione Diagnostica dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale dell’ Umbria? Il timore che questo avvenga viene manifestato da Alfredo De Sio, consigliere regionale di An-Pdl. "Tale decisione - spiega De Sio - farebbe seguito a quella che vedrebbe l’Arpa trasferirsi nel complesso oramai inutilizzato da anni". De Sio, in una interrogazione, chiede conferme ed avanza "seri dubbi sulla compatibilità del laboratorio con la destinazione del complesso immobiliare che, dopo anni di abbandono, dovrebbe tornare al più presto ad ospitare attività commerciali, uffici e residenze private". "Gli esami che si conducono quotidianamente in una struttura di diagnostica zooprofilattica - ricorda il consigliere di An - riguardando soprattutto necroscopie su animali da reddito e da compagnia
e prevedono quindi la gestione di cadaveri di animali durante lo scarico dei campioni, di rifiuti speciali prodotti e destinati allo smaltimento nonchè la possibile presenza di odori non gradevoli nel corso delle necroscopie. Insomma - continua - si tratterebbe di una attività che mal si concilia in un contesto dove c'è una forte densità lavorativa ed abitativa. Inoltre - ricorda De Sio - l’istituto è proprietario di un terreno vicino al mattatoio di Terni, che già era stato pensato come possibile destinazione per la costruzione di una nuova sezione diagnostica. Sarebbe assurdo pagare affitti e spendere denaro pubblico per adeguamenti strutturali in una situazione così problematica. Il terreno a disposizione, offre la possibilità di realizzare una struttura moderna e logisticamente completa in tutte le sue parti, senza nessun riadattamento e con la garanzia di efficienza del servizio per molti anni".
6/2/2009 ore 9:18
Torna su