19/10/2019 ore 20:24
Terni: nella notte di Capodanno solo due feriti lievi in tutta la provincia, importate il servizio di prevenzione posto in essere dalla polizia
Nessun ferito grave nella notte di Capodanno. In provincia di Terni solo un paio di episodi che hanno costretto altrettante persone colpite dai petardi sparati a mezzanotte a recarsi in ospedale per farsi medicare. E' successo a Terni e ad Amelia; un bambino di 10 anni ha riportato una lieve lesione all’occhio per un petardo lanciatogli troppo vicino da uno sconosciuto (tre giorni di prognosi), mentre un giovane di 20 anni si è presentato in ospedale con una ustione di secondo grado alla mano, provocatagli dallo scoppio di un altro petardo, per lui 10 giorni di prognosi. Per garantire la massima sicurezza la Polizia di Stato di Terni aveva messo in campo tutte le proprie risorse. Già dall’inizio del mese di dicembre erano stati effettuati numerosi controlli alle fabbriche di fuochi artificiali e ai negozi che mettevano in vendita botti e artifici pirotecnici. Nessuna irregolarità, in tal senso, è stata riscontrata nella nostra provincia. La notte di capodanno, poi, numerosi uomini della questura sono stati impiegati per le strade della città allo scopo di controllare che le tradizionali dimostrazioni di gioia non trascendessero in incidenti. E anche qui si è svolto tutto in modo regolare.
1/1/2009 ore 12:13
Torna su