17/07/2019 ore 15:16
Maltempo: stato di allerta in tutta la provincia di Terni, aperte le dighe di Corbara e Alviano, ad Attigliano chiuso il ponte sul Tevere
Il maltempo non ha risparmiato la provincia di Terni. Numerosissimi sono stati gli interventi compiuti sin dalle prime ore di questa mattina dai vigili del fuoco in varie località. La Polizia locale della Provincia di Terni in collaborazione con il servizio di difesa idraulica dell’Ente, la Protezione civile, i carabinieri e i vigili urbani dei comuni interessati sta tenendo costantemente sotto osservazione la situazione relativa ai territori limitrofi al Tevere, al Nera e ai maggiori corsi d’acqua e fossi della provincia. L'intento è quello di assumere provvedimenti tempestivi in caso di danni dovuti al maltempo che sta imperversando sul Ternano. Gli ultimi aggiornamenti riguardano soprattutto il Tevere nel territorio orvietano. A causa dell’innalzamento del livello delle acque, alle 9,00 di questa mattina sono state aperte tre paratoie della diga di Corbara e quelle dell’impianto di Alviano per favorire il deflusso delle acque e scongiurare potenziali pericoli per l’area circostante. La strada provinciale Attigliano-Bomarzo è stata invece interdetta al traffico per la chiusura del ponte sul Tevere resasi necessaria a seguito del rapido innalzamento del livello del fiume. Il guado del torrente Aia fra San Faustino e Case Erbabigia, nel comune di Narni, è stato interdetto al traffico perché il livello del torrente ha raggiunto il ponticello pedonale (alto oltre 1 m. e mezzo), già danneggiato da precedenti alluvioni, rendendo impossibile l’attraversamento sia alle persone che ai mezzi a motore. Il fosso di Marrano, sempre a Narni, è tenuto costantemente sotto osservazione, così come il deflusso delle acque del Nera. I bollettini meteo delle prossime 48 ore hanno indotto il comando della Polizia locale a mantenere lo stato di allerta anche per i prossimi due giorni con una serie di pattugliamenti nelle 24 ore su tutte le aree maggiormente sensibili del territorio provinciale.
11/12/2008 ore 13:45
Torna su