12/12/2019 ore 04:45
Narni Scalo: rapina a mano armata alla agenzia della Banca Popolare di Spoleto, bottino 15.000 euro
Rapina a mano armato presso l'agenzia della Banca Popolare di Spoleto in via Tuderte a Narni Scalo. Il fatto è accaduto ieri intorno alle 13, pochi minuti prima che gli impiegati bloccassero le porte per la pausa di metà giornata. Due individui, con un cappellino in testa e gli occhiali da sole inforcati, sono entrati uno dopo l'altro nell'agenzia che si trova nell'area artigianale a poca distanza dal bivio per la Capitonese. I due hanno estratto dalle tasche un taglierino brandendo il quale hanno chiesto agli impiegati presenti (quattro in tutto) di consegnare loro tutto il denaro contenuto nelle casse. I due erano italiani e sembra non avessero particolari inflessioni dialettali. In banca in quel momento non c'erano clienti e dunque il colpo è stato ancora più rapido. I dipendenti sotto la minaccia dell'arma hanno raccattato tutte le banconote che c'erano nelle casse (15.000 euro), e le hanno consegnate ai due malfattori che le hanno infilate rapidamente in una busta. Poi si sono fatti riaprire le porte elettroniche e sono scappati a piedi. Nessuno ha fatto in tempo a vedere se i due banditi siano saliti a bordo di qualche macchina, ma si pensa che ad attenderli ci fosse un terzo complice. Pochi minuti dopo sul posto sono arrivati i carabinieri di Narni Scalo, chiamati dagli impiegati, di lì a poco è arrivata anche una pattuglia del nucleo operativo della compagnia di Amelia. I militari hanno effettuato i rilievi di rito, compresi alcuni riscontri di impronte digitali; nel frattempo venivano istituiti dei posti di blocco lungo le principali arterie, ma dei due rapinatori fino a ieri sera non s'è trovata traccia.


24/10/2008 ore 7:25
Torna su