12/11/2019 ore 01:45
Terni: sosta selvaggia nella zona del Parco Rosselli, il consigliere Bongarzone (Udc) chiede interventi urgenti al Comune
Problemi legati alla sosta selvaggia nella zona di Borgo Bovio, in particolare nell'area adiacente il Parco Rosselli. A denunciare la situazione è il consigliere comunale dell'Udc Enzo Bongarzone. "Più volte in questi anni - afferma Bongarzone -, abbiamo denunciato i potenziali pericoli che potevano derivare dalla sosta, non regolamentata da una segnaletica verticale, nelle zone limitrofe del Parco Rosselli. Recentemente, durante lo svolgimento di una festa organizzata dalla I Circoscrizione Tacito, una persona è stata colta da malore ed i mezzi di soccorso, prontamente arrivati, si sono trovati davanti un vero e proprio muro di autovetture che hanno ritardato l’intervento. Sul posto è giunta anche una pattuglia dei vigili urbani che ha ritenuto di non dover attuare nessun provvedimento sanzionatorio, vista la mancanza di una segnaletica specifica, nei confronti delle autovetture che impedivano l’accesso al parco dei mezzi di pronto intervento. Riteniamo - afferma Bongarzone - che le esigenze della sicurezza pubblica siano assolutamente prevalenti rispetto alla normativa derivante dal codice della strada, e che delle sanzioni dovevano essere attuate nei confronti di quei automobilisti che hanno posto in essere un comportamento assolutamente incivile. Il Presidente della Circoscrizione, Proietti, dovrebbe attivarsi rapidamente per disporre un sistema di regolamentazione della sosta nelle aree adiacenti a Parco Rosselli in modo da garantire che episodi, come quello avvenuto qualche giorno fa, non accadono più".
(Foto di archiviio)
25/8/2008 ore 11:57
Torna su