18/10/2019 ore 05:28
Rocambolesco inseguimento sul Ra.to. di polizia stradale e carabinieri nei confronti di due rumeni che avevano rubato in un bar
Rubano soldi e merce in un bar di Fornole, ma vengono intercettati dai carabinieri che dopo un lungo inseguimento riescono ad arrestarli. In carcere a Sabbione sono così finiti due rumeni di 22 e 30 anni, entrambi pluripregiudicati e senza fissa dimora. I due, ieri mattina alle 4, stavano percorrendo, a bordo di un'Alfa 33 la statale Amerina, quando nei pressi di Fornole hanno incrociato una "radiomobile" dei carabinieri di Amelia: i militari, insospettiti dalla velocità con la quale l'Alfa stava procedendo, hanno invertito la marcia e si sono messi all'inseguimento dell'auto. I due rumeni, notata la manovra dei militari, hanno accellerato e poi hanno imboccato il raccordo in direzione di Orte e giunti all'altezza dello svincolo per San Liberato hanno abbandonato l'auto dandosi a precipitosa fuga per le campagne circostanti. Poco dopo hanno rubato una Panda a Montoro, ma sono stati nuovamente intercettati da una pattuglia della Polstrada di Terni, giunta a dare manforte ai carabinieri. Nuovo inseguimento e nuova fuga a piedi da parte dei due rumeni che alla fine sono stati bloccati e arrestati dai carabinieri che li hanno condotti in carcere a Sabbione. A bordo dell'Alfa 33 i militari hanno rinvenuto il denaro e la merce rubata nel bar di Fornole, oltre a numerosi arnesi da scasso utilizzati dai due rapinatori.



25/7/2008 ore 5:34
Torna su