13/11/2019 ore 17:44
Terni: duro attacco di Alfredo De Sio (AN) alla SII: "la qualità dei servizi che eroga è disastrosa"
Non si lascia ingannare dal fatto che il bilancio della Sii (Servizio Idrico Integrato) si sia chiuso con un utile di esercizio di circa 780mila euro e spara a zero contro la municipalizzata. "La realtà è un'altra - spiega De Sio - è un'altra e la situazione dal punto di vista del servizio erogato è disastrosa e milioni di euro in questi anni si sono liquefatti costringendo l’assemblea dei soci ad una ricapitalizzazione che preleva dal patrimonio dei Comuni e quindi dai cittadini, ulteriori 4 milioni di euro per tamponare una situazione al collasso”. Alfredo De Sio ha dunque commentato con toni duri l’approvazione del bilancio e la ricapitalizzazione fatta dall’assemblea dei soci della Sii di Terni. “Una pessima gestione che ha causato solo disagi - dice il consigliere – senza apportare benefici alcuni ai cittadini che anzi, sempre più spesso, registrano l’impossibilità a veder soddisfatte le proprie esigenze. Un piano d’ambito sbagliato nelle previsioni ed appesantito da una gestione fallimentare sta scaricando disavanzi e mala gestione sui comuni che compongono l’Ambito territoriale ottimale (Ato), con conseguenze devastanti. Vale la pena di ricordare – continua - che Terni in questi anni ha registrato incrementi delle tariffe da 'guinness dei primati' (+ 42 per cento solo nel 2006) e le prospettive per il futuro sembrano muoversi ancora sulla stessa linea”. “La costituenda multiutility, se e quando vedrà la luce - conclude De Sio - non potrà prescindere da una gestione corretta e trasparente di questo delicato settore ed è bene che i Comuni si rendano conto della situazione e non si assoggettino, per negligenza o compiacenza, a tamponare situazioni indifendibili”.
22/7/2008 ore 5:37
Torna su