22/10/2019 ore 20:40
Capitone: incendio nei boschi adiacenti la frazione, per spegnerlo è stato necessario l'intevento di elicotteri e "Canadair"
Un grosso incendio è divampato nel tardo pomeriggio di ieri nei boschi di Capitone. Le fiamme si sono propagate fra la vegetazione che si sviluppa nel territorio compreso tra la frazione del Comune narnese e le zone dell’alto Amerino come Montecastrilli e Acquasparta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Terni supportati dagli uomini del distaccamento di Amelia. In tutto, hanno lavorato una decina di uomini e almeno quattro mezzi antincendio. A cui - data anche la natura impervia della zona - si è poi aggiunto anche un Canadair che ha fatto la spola fra il lago di Piediluco e la zona in cui il rogo è divampato. Sul posto anche gli uomini della Protezione civile, gli agenti del Corpo forestale dello Stato e la Comunità montana. Il lavoro dei soccorritori è andato avanti fino a tarda sera per cercare di bloccare l’avanzata delle fiamme e circoscrivere l’area interessata dall’incendio. Anche se, nonostante l’estensione, cose e persone non hanno corso alcun pericolo. Nelle prossime ore si dovrà anche cercare di individuare le possibili cause dell’incendio e al momento non è possibile escludere alcuna ipotesi, quindi anche quella di un gesto doloso. Sul territorio provinciale nell’ultimo anno si è registrato un significativo aumento degli incendi, la cui maggior parte ha origini dolose.
17/7/2008 ore 4:39
Torna su