22/10/2019 ore 21:59
Terni: il fiume Velino sarà navigabile nel tratto che va dal ponte sulla ferrovia ai confini con il Lazio
L’Assessorato provinciale all’Ambiente ha predisposto una serie di interventi di miglioramento e riqualificazione delle aree intorno al Lago di Piediluco a scopo paesaggistico ed ambientale. Talli iniziative rientrano negli impegni reciproci definiti nella convenzione fra Endesa e Provincia e Comune di Terni a seguito dell’utilizzazione delle risorse idriche relative al bacino di Piediluco e alla Cascata delle Marmore. A tale proposito l’Assessorato all’Ambiente ha eseguito lavori di ripulitura dell’alveo del Velino per migliorare le condizioni di navigabilità nel tratto Ponte della Ferrovia-confine provinciale, predisponendo un ulteriore piano di intervento per la riqualificazione del verde lungo la sponda sinistra del fiume per un importo complessivo di 15.000 euro. “La politica di riqualificazione del Lago di Piediluco prosegue su più fronti – dichiara l’Assessore provinciale al Turismo e all’Ambiente, Fabio Paparelli – da un lato la promo-commercializzazione da parte dell’Stl e del Ditt, già sperimentata nella recente occasione della Festa delle Acque, dall’altra la valorizzazione del patrimonio ambientale, naturalistico e paesaggistico che caratterizzano il bacino e tutta la zona di Piediluco, connotandola come una delle più affascinanti ed interessanti attrattive a livello regionale”.
12/7/2008 ore 5:32
Torna su