23/08/2019 ore 07:39
Narni: arrestato per concussione un geometra dell'Ufficio Urbanistica del Comune, la Finanza lo ha beccato mentre riscuoteva una mazzetta
Colto in flagranza di reato. I finanzieri in borghese lo avrebbero sorpreso nel suo ufficio mentre riceveva una mazzetta di 300 euro da un imprenditore edile narnese. Così è scattato l’arresto, per il reato di concussione, che ha spalancato le porte del carcere di Sabbione a Mauro Fani, geometra 55enne, funzionario dell’Ufficio Urbanistica del Comune di Narni. A determinare l’intervento della Guardia di Finanza sarebbero state numerose segnalazioni fatte da cittadini narnesi i quali si erano lamentati dei modi riservati loro dal geometra Fani il quale sembra avesse l’abitudine di respingere frequentemente le pratiche presentate da costoro. Dietro a certi comportamenti tenuti dal funzionario si sarebbe nascosto il "vizio" di chiedere mazzette per agevolare l'iter di alcune pratiche che quindi sarebbero state fatte passare avanti, creando del malcontento tra le persone che erano in attesa delle autorizzazioni comunali per poter eseguire determinati lavori urbanistici. Nello specifico il geometra si sarebbe occupato fino ad oggi di pratiche relative a ristrutturazioni di immobili, autorizzazioni per costruire nuove case e permessi urbanistici vari. In casa di Fani gli agenti della Finanza sembra abbiamo trovato anche una ingente cifra di denaro contante. Il geometra narnese si trova rinchiuso in carcere a Sabbione a disposizione del Gip Maurizio Santoloci e del P.M. Fausto Cardella.
27/6/2008 ore 12:40
Torna su