20/11/2019 ore 19:04
Terni: non si ferma all'alt della polizia, arrestata una donna che guidava senza patente ed aveva con se 100 grammi di hashish
Non si è fermata all’alt impostogli da una pattuglia della polizia e quando gli agenti sono riusciti a fermarla ha cominciato a dare in escandescenze opponendosi a qualsiasi tipo di controllo. L’atteggiamento della donna, si è scoperto poi, era giustificato dal fatto che la stessa, oltre a viaggiare sprovvista di patente di guida, aveva con se un panetto di hashish del peso di circa 100 grammi. Per la donna (F.S. di 49 anni) residente a Terni) è scattato l’arresto ed ora si trova rinchiusa al carcere di Sabbione a disposizione del Sost. Procuratore Elisabetta Massini. L’episodio è accaduto lungo la ex statale Valnerina, nei pressi dell’abitato di Torre Orsina dove una pattuglia della squadra volante aveva istituito un posto di blocco. Tra le automobili fermate anche quella condotta dalla 49enne ternana che alla vista della paletta ha fatto finta di niente ed ha tirato dritto. Gli agenti sono tuttavia riusciti a bloccarla, ma una volta scesa dall’auto la donna ha iniziato a mostrare segni di nervosismo; con se non aveva la patente di guida, e in preda ad una forte alterazione cominciava ad inveire contro i poliziotti opponendo resistenza a qualsiasi tipo di controllo. Tale comportamento costringeva gli agenti della volante a chiedere l’ausilio di una pattuglia della squadra mobile che interveniva sul posto. Insospettiti dall’atteggiamento della donna e nella consapevolezza che la stessa oltre a guidare senza patente potesse nascondere qualcosa di illegale i poliziotti procedevano al controllo dell’autovettura rinvenendo nella borsa della donna, che era riposta sul sedile, un panetto di hashish del peso di 100 grammi. La successiva perquisizione effettuata nell’abitazione di F.S. permetteva di acquisire inequivocabili fonti di prova anche nei confronti di suo marito (F.C. di 56 anni). La donna veniva così tratta in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, mentre F.C. veniva deferito in stato di libertà per gli stessi reati.
19/6/2008 ore 13:31
Torna su