21/09/2019 ore 07:11
Terni: arrestato 21enne marocchino, riforniva di cocaina e eroina numerosi tossicodipendenti aspettandoli lungo le sponde del Nera
Come luogo di spaccio aveva scelto le sponde del fiume Nera, tra Ponte Allende ed il ponte di ferro della ferrovia Terni-L’Aquila. Lungo quei sentieri, nascosti dalla vegetazione il marocchino (appena 21enne) si incontrava con numerosi tossicodipendenti ternani che si rivolgevano a lui per rifornirsi di droga. L’intervento degli agenti della sezione narcotici della Squadra Mobile della Questura di Terni, poneva fine al traffico e portava all’arresto del giovane africano. Ad insospettire i poliziotti era stato il continuo andirivieni di personaggi noti quali assuntori di droga, lungo le sponde del Nera, così veniva deciso un intervento che permetteva di scovare il 21enne che alla vista degli agenti tentava di disfarsi, gettandolo a terra, di un piccolo involucro contenente cocaina ed eroina. Il giovane aveva in tasca anche una notevole quantità di denaro contante, provento dell’illecita attività. Ulteriori indagini permettevano di scoprire che il marocchino esercitava la sua attività di spaccio lungo le sponde del fiume da alcune settimane. Una volta arrestato il giovane africano veniva condotto presso il carcere di Vocabolo Sabbione dove si trova rinchiuso a disposizione del P.M. Barbara Mazzullo.
(Foto di archivio)
16/5/2008 ore 4:24
Torna su