21/09/2019 ore 23:15
Terni: visite gratuite alla Cascata delle Marmore per far conoscere i nuovi servizi proposti dall'associazione che gestisce l'area naturalistica
Visite gratis, per i ternani, alla Cascata delle Marmore. Giovedì 15 maggio, infatti, i residenti in provincia di Terni potranno accedere gratuitamente alla Cascata delle Marmore e conoscere così i nuovi servizi aggiuntivi proposti da 165 Marmore Falls, l’associazione di imprese che gestisce l’area naturalistica. L'evento promozionale, organizzato in accordo con il Comune di Terni, è finalizzato a far conoscere meglio le nuove iniziative e attività per bambini e adulti, che Marmore Falls sta già proponendo con un ottimo riscontro. Oltre all’ingresso gratuito dalle 10 alle 18, orario di apertura nei giorni feriali, la proposta si sviluppa in una serie di iniziative, anch’esse gratuite. Il programma è imperniato su due punti forti: la “fantapasseggiata dello Gnefro”, visita animata per bambini, capace di riscuotere grande successo soprattutto tra le scolaresche, con calendario di prenotazioni già fittissimo, e l’orto botanico, in fase di allestimento ma parzialmente attivo grazie al Centro direzionale didattico ad esso collegato. E si comincia proprio dalla flora: alle ore 11 e alle 15.30 sono fissate le visite botaniche aperte a tutti i residenti della provincia. Visite svolte con gli operatori dello staff e adatte a un pubblico di qualsiasi età. Si va dalla proiezione di diapositive a carattere storico-naturalistico, in grado di fornire una conoscenza completa dell’habitat Cascata, all’uscita lungo i sentieri del Parco per vedere da vicino le specie più rare. Dopo l’uscita nei sentieri sarà possibile svolgere attività di laboratorio presso il Centro direzionale didattico. Con l’ausilio delle guide si potranno utilizzare microscopi ottici e stereoscopi, osservare cellule e materiale “fresco”, visionare erbari con piante essiccate, guardare video sul Parco fluviale del Nera e sulle grotte della Cascata. Due di esse, la “grotta morta” e la “grotta delle condotte”, sono diventate fruibili su prenotazione e a numero chiuso. Sono previste anche attività ludiche per bambini. Sarà poi la volta dello “Gnefro”, vera attrazione della Cascata. Alle ore 16,30 è fissata la “fantapasseggiata”, capace di riscuotere talmente tanto successo da costringere gli operatori a un super lavoro. La storia del folletto e della ninfa che, secondo la leggenda, dimorano tra il Nera e il Velino, viene rivissuta tramite una visita guidata dagli animatori della “Marmore Falls”. I travestimenti sono ottenuti grazie a costumi fedelmente riprodotti. Insomma, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età e c’è anche da aspettarsi molto in termini di sviluppo turistico.
15/5/2008 ore 12:47
Torna su