22/09/2019 ore 00:18
Terni: Procura sotto organico, il consigliere regionale Melasecche (Udc) lancia l'allarme: "c'è il rischio prescrizione per alcuni reati!"
Lancia l'allarme sul possibile rischio prescrizione cui potrebbero cadere alcune cause, se non si farà qualcosa per dotare la Procura di adeguato personale. Il consigliere regionale Enrico Melasecche la mette giù dura nel fare il quadro della ituasione riguardante le difficoltà di organico cui si trova a far fronte la Procura ternana. "Le gravissime difficoltà della Procura di Terni, con le obiettive carenze di dotazione organica e di mezzi materiali - afferma Melasecche , rappresentano un campanello d’allarme che nessuno può trascurare. E’ giusto pretendere dai magistrati una corretta efficienza, sentenze in tempi ragionevoli, ma è altrettanto doveroso dotare gli uffici di personale e di mezzi. Impegnare Sostituti Procuratori in più sedi contemporaneamente - osserva Melasecche -, mentre la città attende la conclusione di indagini importanti, favorisce soltanto coloro che sperano e lavorano per far cader in prescrizione reati odiosi quali quelli in danno dell’ambiente e della salute delle migliaia di famiglie che in questo territorio vivono. La società odierna è estremamente complessa e soltanto la celerità della procedura sia in sede penale che civile, consente a tutti di poter ancora credere nei valori a posti a fondamento della nostra Costituzione. Una Procura dimezzata o un Tribunale con vuoti in organico allunga i tempi delle ordinarie procedure. Sollecitiamo pertanto a livello ufficiale, con una interrogazione, la Presidente Lorenzetti affinché segnali a chi di dovere una situazione sempre più preoccupante. Appare come minimo singolare che, nella revisione degli organici, Terni non abbia avuto la minima considerazione da parte del governo uscente".
13/5/2008 ore 5:10
Torna su