22/09/2019 ore 00:21
Droga: giovane di 24 anni nascondeva in casa dodici dosi di eroina, arrestato insieme ad un coetaneo
Altri due arresti per droga. Dopo il 46enne ternano e la 29enne rumena trovati in possesso dalla Guardia di Finanza di mezzo chilo di cocaina, agenti della sezione narcotici della squadra mobile ternana hanno ammanettato altri due giovani per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di J.L. di 24 anni di Terni e di un suo coetaneo marocchino. La polizia teneva d’occhio da tempo l’abitazione del 24enne ternano, già noto alle forze dell’ordine, dove il giovane era solito ospitare cittadini extracomunitari, anche non in regola con la normativa in materia di permesso di soggiorno, dediti al traffico di sostanze stupefacenti. Per tale reato il giovane era già stato deferito alla autorità giudiziaria nel novembre del 2007 quando, in un analoga operazione di polizia, il personale della squadra mobile aveva arrestato, all’interno della sua abitazione, un cittadino tunisino resosi responsabile dei reati in materia di detenzione e spaccio di droga. Ieri, dunque, gli agenti notavano già dal primo pomeriggio un movimento continuo di tossicomani locali che facevano ingresso in nell’appartamento di J.L., dove rimanevano per pochi minuti. Tale atteggiamento destava sospetto negli agenti i quali entravano nell’appartamento dove sorprendevano i due sospettati unitamente ad altri due tossicomani locali. La successiva attività investigativa permetteva di rinvenire, debitamente celate in un incavo ricavato nel muro, un involucro in cellophane bianco contenente 12 dosi di eroina già confezionate e tutto il materiale utile alla preparazione dello stupefacente per la successiva cessione ad occasionali acquirenti. Al termine delle formalità di rito i due venivano tratti in arresto ed associati alla locale casa circondariale a disposizione del Pubblico Ministero Raffaella Gammarota.
(Foto di archivio)
8/5/2008 ore 17:00
Torna su