21/09/2019 ore 23:53
Videopoker irregolari scoperti dalla Finanza all'interno di un bar, sequestrati anche occhiali con marchi contraffatti
Videopoker irregolari e merce contraffatta. Gli agenti del comando provinciale della Guardia di Finanza di Terni hanno segnalato alla Amministrazione dei Monopoli di Stato, il titolare id un bar di Terni all’interno del quale sono stati trovati tre videopoker irregolarmente detenuti. Gli apparecchi, sono stati posti sotto sequestro dalla Fiamme Gialle in quanto sono risultati privi del collegamento telematico con la società concessionaria del servizio. E’ noto infatti che i locali dove sono installati gli apparecchi devono essere in possesso di una autorizzazione amministrativa e che gli stessi apparecchi videogioco devono essere collegati on line con l’Amministrazione autonoma dei Monopoli per consentirne la gestione telematica. Il mancato collegamento è perciò un comportamento che consente di evitare il controllo degli importi giocati e quindi una corretta tassazione che, con le nuove norme, è ora legata al volume delle effettive somme giocate. Nel caso specifico il fatto di aver trovato i tre videopoker scollegati ha fatto scattare il sequestro amministrativo e la segnalazione alla Amministrazione dei Monopoli. Nel corso dei servizi sul territorio, è stata poi la Brigata della Guardia di Finanza di Amelia, nel corso di una serie di controlli nell'ambito di fiere e mercati della provincia, a procedere al sequestro di 129 paia di occhiali con marchi falsi detenuti per la vendita da un soggetto extracomunitario; gli occhiali dopo la verifica di rito sulla falsità dei marchi ivi apposti saranno inviati per la distruzione anche perchè non conformi alle norme sulla sicurezza dei prodotti.
5/5/2008 ore 13:23
Torna su