21/11/2019 ore 19:57
Per il consigliere regionale Raffaele Nevi (FI) nei comuni di Perugia e Terni si pagano più tasse che altrove
“La situazione delle tasse e delle tariffe comunali negli anni 2004/2006, riferite da uno studio dell’Agenzia Umbria ricerche (Aur), descrive una realtà che non esiste perché nel 2007, a causa della scellerata Finanziaria di Prodi e dei gravi problemi dovuti al malgoverno locale, i Comuni ‘rossi’ hanno aumentato in modi impressionante tasse e tariffe comunali”. E’ quanto dichiara, in una nota, Raffaele Nevi (FI) in merito ad alcuni dati contenuti in uno studio dell’Aur presentati nel corso di un convegno presso la sede dell’Anci. “I Comuni di Perugia e Terni – sottolinea Nevi – hanno raggiunto i primi posti in Italia per gli incrementi tariffari a cui hanno dato vita, torchiando brutalmente gli umbri”. Nel criticare la ricerca commissionata all’Aur dalla Regione, l’esponente del centrodestra invita “a farla bene e non per dare l’immagine di un Umbria virtuosa che, purtroppo, non esiste”. In conclusione, Nevi, invita l’Aura ad “estendere immediatamente la ricerca e, con trasparenza, fornisca i dati reali”.
20/4/2008 ore 14:15
Torna su