19/11/2019 ore 18:57
Terni: la Provincia aderisce al progetto riguardante le attività dell'associazione "Umbria Film Commission"
Lunedì 21 aprile verrà esaminata dalla Giunta di Palazzo Bazzani la proposta di deliberazione per l’adesione della Provincia di Terni all’Associazione “Umbria Film Commission”, che ha la finalità di valorizzare le risorse e le opportunità offerte dal territorio della regione dell’Umbria per le produzioni cinematografiche, televisive ed audiovisive. Lo ha comunicato il Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, all’Assessore regionale alle “Attività produttive”, Mario Giovannetti, sottolineando che “si tratta di un atto che consente la formalizzazione di un’attività di indubbio interesse per un settore che ha notevoli potenzialità ed infrastrutture di valore nel nostro territorio”. Lo stesso Presidente aveva già fatto presente, in occasione della preparazione dello statuto dell’Associazione, che è prioritaria una verifica, da parte di tutti gli Enti interessati, dello stato di attuazione dei progetti che riguardano il comparto, con un bilancio delle iniziative e con la rimodulazione degli obiettivi. “Questo percorso –precisa Cavicchioli- è ancor più stringente per Terni, tenendo conto delle strutture di Papigno e del Videocentro, che costituiscono un patrimonio di grande valore per il quale va perseguito un ruolo adeguato. Sono certo che un’azione congiunta di Regione, Enti locali e di tutti i soggetti preposti, volta a sostenere il Comune di Terni per una migliore valorizzazione di questi siti, costituisce un elemento importante per lo sviluppo locale e che, in questo senso, può e deve essere attuato un confronto anche con il nuovo Governo, con la Rai e con gli altri punti di riferimento nazionali del comparto per verificare le opportunità che riguardano i sistemi di produzione, anche alla luce delle nuove tecnologie e delle esigenze emergenti”.
19/4/2008 ore 2:32
Torna su