21/09/2019 ore 23:14
Terni: il lago di Piediluco è uno dei sette bacini più importanti d'Italia, a settembre al Trasimeno una conferenza mondiale dei laghi della rete
Si è svolta nei giorni scorsi in Provincia l’assemblea nazionale dell’associazione “Living Lakes” in preparazione della conferenza mondiale dei laghi della rete fissata all’Isola Polvese, sul Trasimeno, dal 21 al 28 settembre prossimi. All’assemblea hanno partecipato, oltre ai responsabili dell’associazione, le Province di Terni, Perugia, Novara, Viterbo e del Verbano Cusio Ossola, oltre alla Comunità del Garda, a Legambiente e alla Comunità montana del Trasimeno. Nel corso dell’incontro l’Assessore provinciale all’Ambiente, Fabio Paparelli, ha sottolineato l’importanza del Lago di Piediluco inserito fra i sette bacini più importanti d’Italia (Garda, Maggiore, D’Orta, Trasimeno, Bolsena e Vico). Nel corso dell’incontro l’Assessore all’Ambiente ha anche evidenziato il valore turistico ed ambientale di Piediluco affermando che “il suo inserimento nella rete italiana di Living Lakes è un’ulteriore testimonianza della qualità del sito lacustre e del positivo lavoro svolto in questi anni dalla Provincia di Terni e dagli altri enti interessati per il suo recupero e la sua valorizzazione”. Alla conferenza mondiale del Trasimeno la Provincia di Terni organizzerà un workshop in collaborazione con la Uisp per promuovere Piediluco sotto l’aspetto del paesaggio culturale, del turismo, del tempo libero e delle attività sportive. Paparelli ha infine lanciato stamattina due proposte riguardanti una l’organizzazione di una giornata mondiale, da svolgersi in contemporanea sui laghi della rete per promuovere la risorsa lago, e l’altra la costituzione di un club di prodotto per la valorizzazione della qualità dei bacini di pregio attraverso pratiche sportive e relative infrastrutture compatibili con il paesaggio culturale dei laghi interessati.
2/5/2008 ore 13:10
Torna su