19/11/2019 ore 14:51
Pesca: da domenica 24 febbraio apertura ufficiale della nuova stagione, sono 13.000 gli appassionati della provincia di Terni
Riapre alle prime luci dell’alba di domenica 24 febbraio, la pesca alla trota. Un appuntamento atteso dagli oltre 13 mila appassionati di pescasportiva della provincia di Terni, un vero e proprio esercito di giovani e meno giovani che tornerà ad affollare le sponde dei nostri maggiori corsi d’acqua fino al tramonto della prima domenica di ottobre. L’apertura della stagione è stata preceduta da un’intensa attività di ripopolamento effettuata dal servizio “Programmazione e gestione ittio-faunistica” della Provincia di Terni. Nelle acque del nostro territorio sono state, infatti, immessi complessivamente 5 mila kg di trote fario (24-26 cm): 2.100 kg nell’Alto Fiume Nera; 900 kg nel Fiume Velino ed altrettanti nel Lago di Piediluco; 600 kg nel Torrente Chiani; 350 kg nel Basso Nera e 150 kg nel Torrente Fersinone. Il Torrente Aja non è stato interessato dalle immissioni per problemi di carenza idrica, le quantità preventivate saranno immesse nel Basso Nera nei pressi di Narni. A queste immissioni si aggiungono altri 800 kg di trote selezionate ed allevate nel Centro Ittiogenico di Terria. Un intervento che ha comportato uno grande sforzo da parte del personale dell’Ente che si è avvalso della collaborazione delle Associazioni dei pescasportivi. I pescatori saranno obbligati ad annotare i capi pescati (non più di 6 al giorno) nel tesserino appositamente rilasciato dalla Provincia di Terni e dalle Associazioni di pescasportivi. Il documento dovrà essere riconsegnato entro il mese di febbraio del prossimo anno. Per evitare spiacevoli contrattempi si ricorda che è ancora operativo il divieto di pesca nel Fosso Terria, nel Fosso di Monterivoso o del Castellone, nella Forma del Principe e nel tratto di Fiume Nera compreso tra il ponte in località Collestatte Piano e quello in località Torreorsina. Si ricorda, inoltre, che, sempre dall’alba di domenica prossima, verrà consentita la pesca a tutte le specie ittiche, inclusa la trota, allo sbocco del Canale Medio Nera nel Lago di Piediluco.
22/2/2008 ore 14:37
Torna su