20/11/2019 ore 16:25
Terni: enti e istituzioni fissano un piano triennale di interventi per aumentare la sicurezza stradale e diminuire gli incidenti
Un piano triennale di interventi e iniziative organiche per aumentare la sicurezza stradale e diminuire gli incidenti. E’ questo l’obiettivo di Regione, Provincia, Comune di Terni, Atc, Aci, Polizia stradale e Csa. I rappresentanti di questi enti nel corso di un incontro in Provincia hanno definito un vasto programma organico di interventi in grado di mettere a sistema le numerose iniziative singole sul tema della sicurezza, coinvolgendo scuole, associazioni, enti e semplici cittadini. Il progetto prevede anche il ricorso ad un’aula didattica itinerante consistente nella messa a disposizione, da parte dell’Atc, di un autobus attrezzato che girerà tutti i comuni della provincia. All’interno del mezzo, personale specializzato fornirà informazioni e materiali sulla sicurezza stradale incontrando scuole, pubbliche amministrazioni e cittadini ed utilizzando anche degli speciali simulatori di guida per auto e scooter. A fornirli sarà l’Amministrazione provinciale che ne consegnerà alcuni anche alle scuole del territorio associandoli ad altre iniziative come il “Ciclo-gioco”, per insegnare la conoscenza dei segnali stradali ai ragazzi, i corsi di guida sicura e il rilascio di patentino per lo scooter. “Il programma, sostenuto anche dalla Regione Umbria – afferma l’Assessore provinciale ai Trasporti, Giampaolo Antoniella –, si pone numerosi obiettivi. Il primo è quello di raccordare tutte le iniziative in atto nel settore, il secondo è quello di accrescere complessivamente la conoscenza del problema, soprattutto nelle giovani generazioni, e, infine, il terzo è quello di dar corpo alle indicazioni della Comunità europea che puntano ad una riduzione, entro il 2010, almeno del 50% di feriti e decessi a causa di incidenti stradali”.
20/2/2008 ore 11:44
Torna su