24/02/2020 ore 03:40
Narni Scalo: colpo in un negozio di telefonia, i ladri rubano merce per 10.000 euro, denunciati tre perugini per ricettazione
Un colpo finito male. E tutto a causa di una "leggerezza" che ladri esperti, forse, non avrebbero commesso. Il furto è stato messo a segno di notte da malviventi i quali, servendosi probabilmente di una chiave falsa, sono entrati all'interno del negozio di telefonia "Punto e a capo" che si trova in via Tuderte a Narni Scalo ed hanno fatto razzia di tutto quello che è capitato sotto le loro mani: telefoni cellulari, carica batterie e batterie di ricambio, lettori mp3, cover ed altro materiale elettronico. Un colpo rapido quanto facile che ha fruttato agli autori un bottino che superava i 10.000 euro di valore. Ad accorgersi del furto sono state le dipendenti del negozio quando il mattino successivo aprendo la porta d'ingresso hanno notato che era sparita tutta la merce dagli scaffali. Subito è stato avvertito il titolare il quale ha provveduto a denunciare l'episodio ai carabinieri di Narni Scalo. Il comandante Guglielmo Apuzzo ha così avviato le indagini di rito diffondendo anche alle altre stazioni della regione e dei comandi limitrofi l'inventario della merce rubata. Ed è stata proprio la sinergia tra le forze dell'ordine, unita ad un comportamento sprovveduto dei ladri, a permettere una felice conclusione della vicenda. In giornata, infatti, i carabinieri di Perugia intervenivano in una stazione di servizio a seguito di un diverbio che si era acceso tra il titolare e tre giovani i quali dopo aver fatto il pieno di carburante nella loro macchina non volevano pagare. L'episodio è stato notato da due carabinieri che passavano nei pressi del distributore, i quali hanno poi chiesto l'intervento di una pattuglia del Radiomobile. Così dopo aver chiesto le generalità ai tre individui, tutti di età compresa tra i 30 ed i 39 anni e residenti uno a Giano dell'Umbria, l'altro a Todi ed il terzo nel capoluogo regionale, hanno anche proceduto alla perquisizione del mezzo. Ed è stato qui che è venuta fuori la sorpresa; nel bagagliaio della macchina c'erano infatti alcuni sacchi all'interno dei quali erano stati nascosti più di 50 telefonini, decine di pezzi di ricambio, accessori e altro materiale elettronico. I militari hanno fatto presto a capire che si trattava della refurtiva proveniente dal negozio di Narni Scalo, così hanno denunciato i tre per ricettazione. La merce è stata riconsegnata ai proprietari. (Nella foto la zona di via Tuderte dove si trova il negozio ripulito dai ladri)
6/1/2008 ore 5:41
Torna su