24/02/2020 ore 02:50
Università: l'assessore Alida Nardini traccia il bilancio del 2007 e parla di "un polo ternano in salute" ma chiede l'aiuto dei privati
"Il 2007 ha confermato il buono stato di salute dell'Università e della ricerca a Terni" A dirlo è l'assessore comunale alla Scuola Alida Nardini, la quale ha però sottolineato che "nel 2008 c'è bisogno che al forte impegno del Comune e del Consorzio universitario si aggiunga quello delle forze economiche e sociali cittadine e dei privati". "Il 2007 - ha sottolineato l'Assessore comunale - è stato per certi versi un anno di svolta sia sul versante strutturale che delle iniziative per lo sviluppo dell’Università e della ricerca a Terni: l’acquisto definitivo da parte della Regione della prestigiosa sede del Polo tecnologico di Pentima, l’avvio della fase di completamento della nuova sede di Medicina e Biotecnologie a Colle Obito oltre che della sede definitiva del Centro di ricerca sulle Cellule staminali presso l’ex Milizia, l’avvio del funzionamento della Banca delle Cellule staminali al terzo piano del presidio ospedaliero “S. Maria” grazie all’impegno dell’apposita Fondazione costituita a Terni, l’autorizzazione dell’intervento urbanistico di Villa Palma che permetterà la realizzazione del nuovo Centro di ricerca oncologica che vede impegnati congiuntamente Comune di Terni e Human Health Foundation, Centro di ricerca che ha già avviato la sua attività nella sede provvisoria di Maratta-Sabbioni. Nell’anno 2007 l’Amministrazione Comunale ha continuato a lavorare con determinazione per il consolidamento e lo sviluppo del Polo Universitario di Terni. L’offerta formativa dei Corsi di Laurea presenti nel comprensorio ternano-narnese ha visto per l’A.A. 2007-2008 la conferma delle potenzialità insite nel nuovo Corso di Laurea in Scienze per l’Investigazione e la Sicurezza , afferente alla Facoltà di Scienze della Formazione con sede a Narni. Tale corso, come è noto, si aggiunge agli altri 17 Corsi di Laurea già attivati a Terni e relativi all’offerta formativa propria del Polo Scientifico Didattico, forte di oltre 450 insegnamenti. Gli immatricolati al primo anno di corso, che si aggirano intorno agli 850, confermano il trend delle iscrizioni dell’anno scorso. L’attività del Polo è stata supportata da una serie di iniziative promozionali, tra le quali, in particolare, merita attenzione la manifestazione UniverDays, svoltasi anche quest’anno a Terni dal 6 al 9 giugno, iniziativa organizzata dall’Assessorato in collaborazione con il Polo Scientifico Didattico di Terni, la Provincia di Terni, l’A.Di.S.U., i Comuni di Narni e Orvieto. Tale evento, finalizzato alla promozione dell’offerta formativa del Polo e vetrina della città e dei servizi allo studente, ha costituito il consueto appuntamento informativo con gli studenti, le scuole e la cittadinanza, grazie anche alle numerose iniziative correlate che hanno consentito il coinvolgimento di numerosi giovani. Nell’ambito di una “cittadella” costituita da numerosi gazebo, strutture espositive e palco spettacolo, collocata in Piazza della Repubblica e Piazza Europa, i visitatori sono stati accolti dagli stand istituzionali, delle Facoltà e delle associazioni studentesche, finalizzati alla distribuzione di materiale informativo e all’accoglienza di studenti e cittadini interessati a conoscere l’offerta formativa del Polo. L’Assessorato ha provveduto nel corso dell’anno ad interventi di manutenzione straordinaria ed ordinaria per oltre 29.000,00 euro, oltre gli interventi già programmati nel piano delle opere pubbliche. Per consolidare la presenza del Polo Scientifico Didattico di Terni e valorizzare le capacità e vocazioni artistiche e culturali degli studenti universitari ternani, l’Assessorato ha aderito e sottoscritto un protocollo d’intesa con la Diocesi di Terni, Narni e Amelia per il sostegno e valorizzazione del Campus universitario San Marco, aperto a tutti gli studenti del Polo e sede ideale per le attività extracurricolari e per l’organizzazione di corsi ed eventi promossi e dedicati agli studenti. E’ in corso di realizzazione la nuova campagna della carta promozionale TerniUniCard, ideata l’anno scorso da questo Assessorato e ora riproposta in nuova edizione, in collaborazione con la Provincia di Terni, l’ADiSU, i Comuni di Narni e Orvieto. La novità consta nella ampliata diffusione della carta, che dà diritto a sconti e facilitazioni in numerosi esercizi commerciali, palestre e locali, prevedendone la distribuzione anche nei Comuni di Narni e Orvieto e la consegna diretta a tutti gli iscritti. Nell’ambito del diritto allo studio, si è provveduto a sostenere la presenza a Terni di studenti universitari kosovari, a fronte anche del gemellaggio tra il Comune di Terni e il Comune di Ferizaj e del protocollo d’intesa siglato tra le istituzioni locali, attraverso la distribuzione di abbonamenti per l’uso dei mezzi pubblici, considerato anche lo stato di necessità degli studenti predetti. Nel campo dei servizi agli studenti è proseguita l’iniziativa CercoAlloggio, gestita dall’ADISU - Agenzia regionale per il Diritto allo Studio Universitario e finalizzata a facilitare la ricerca di alloggi universitari mettendo in contatto proprietari e studenti. Per stimolare l’offerta da parte dei proprietari, il Comune ha ridotto l’ICI dal 7,5 al 2 per mille per chi affitterà a studenti universitari. Infine, per quanto riguarda il fondamentale settore della ricerca e dell'innovazione, l'Assessorato all’Università ha completato nell’anno in corso il finanziamento, per complessivi 100.000,00 Euro, del progetto denominato“Analisi della risposta anticorpale contro il proteoma di Plasmodium falciparum”, attività di studio e ricerca coordinata dal Prof. Andrea Crisanti."

7/1/2008 ore 5:10
Torna su