20/11/2019 ore 19:57
Terni: l'amministrazione provinciale ha affidato all'Ati, una associazione temporanea di imprese, l'incarico di "advisor" per la Multiutility
L’Amministrazione provinciale di Terni, con atto del dirigente del Servizio Ambiente e a seguito dell’espletamento della procedura per l’affidamento dell’incarico di “advisor” per la costituzione della multiutility provinciale, ha aggiudicato la gara all’Ati (Associazione temporanea di impresa) composta dallo studio “Mariani Menaldi e associati” di Firenze, dalla “Ti Forma Scrl”, sempre di Firenze, dalla “Utilitatis pro Acqua, Energia, Ambiente” di Roma e dall’ing. Paolo Ziani di Ronchi dei Legionari (Go). L’“advisor” si occuperà del piano industriale, dell’atto costitutivo, dello statuto e dei patti parasociali, tenendo conto del quadro normativo applicabile e degli indirizzi precedentemente deliberati dai Comuni. Il Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, convocherà il Comitato di coordinamento per procedere agli ulteriori passaggi e per i rapporti con il suddetto “advisor” al fine di dar corso ai necessari adempimenti per la costituzione della multiutility. A tale proposito Cavicchioli ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Si darà ulteriore impulso al procedimento per raggiungere questo obiettivo che costituisce un elemento essenziale per lo sviluppo locale e per la gestione di servizi di estrema rilevanza. Nel 2008 si potrà definire l’iter che ha già visto i pronunciamenti formali delle municipalità interessate”.
8/12/2007 ore 5:14
Torna su