21/01/2020 ore 17:43
Terni: dispositivi segnalatori per indurre gli automobilisti a ridurre la velocità verranno installati su numerose strade della provincia
Un programma organico per imprimere un’accelerazione sul versante della sicurezza stradale. E’ quanto è emerso stamattina al termine di una riunione svoltasi in Provincia e alla quale hanno partecipato gli Assessori alla Viabilità di Palazzo Bazzani, Loriana Stella, e del Comune di Narni, Roberta Isidori, il dirigente provinciale del Servizio Viabilità, Francesco Longhi, i tecnici del settore, il direttore del CE.S.I.S.S. (Centro studi indipendente sulla sicurezza stradale), Paolo Pettinari, e il responsabile di Tecnoviae, Giuseppe Basili. I nuovi progetti, studiati dalla Provincia e ai quali ha dato la propria adesione anche il Comune di Narni, partiranno nel 2008 e saranno incentrati su una serie di iniziative pilota su tre aree del territorio provinciale. In particolare si farà ricorso al sistema dello “Speed Check”, un’innovativa cabina multifunzionale che, attraverso dispositivi segnalatori induce l’automobilista a ridurre la velocità. Lo “Speed Chek potrà essere dotato, oltre che di strumentazioni riguardanti le rilevazioni dei volumi di traffico e l’erogazione di informazioni per chi viaggia, anche di autovelox. Gli “Speed Check”, insieme ad altri strumenti saranno istallati in via sperimentale sulla SP “Capitonese”, nel comune di Narni, sulla “Fondo Valle”, nell’Alto Orvietano, e nell’area di Terni. “Si tratta – spiega l’Assessore Stella – di un sistema che induce al rispetto dei limiti di velocità e al quale la Provincia, in coordinamento con gli altri enti locali, farà ricorso integrandolo con altre attività di sensibilizzazione sia degli automobilisti che delle giovani generazioni con iniziative mirate nelle scuole. In programma – conclude la Stella – c’è anche l’organizzazione di un convegno provinciale sui temi della sicurezza in collaborazione con il CE.S.I.S.S. che affronterà il problema alla luce delle nuove norme che disciplinano la materia”.



29/11/2007 ore 5:30
Torna su