20/01/2020 ore 18:09
Terni: entro il 2008 la città verrà dotata della rete a banda larga, si rivela inutile la polemica lanciata qualche giorno fa dall'Udc
Terni la rete cittadina a banda larga, che consentirà di utilizzare al meglio servizi informatici innovativi a vantaggio delle pubbliche amministrazioni e delle imprese, verrà completata entro il 2008. Lo ha comunicato l’assessore alle infrastrutture Carlo Rozzi che nei giorni scorsi ha partecipato alla presentazione della Centralcom, la società a capitale interamente pubblico, nata per impulso della Regione e dei Comuni di Terni, Città di Castello, Perugia, Foligno e Orvieto. La Centralcom si occuperà del progetto a livello regionale con la realizzazione di una dorsale in fibra ottica lungo la linea ferroviaria della Ferrovia Centrale Umbra. “Nella città di Terni in particolare – spiega l’assessore Rozzi - sono previsti 23 km di cavidotti, di cui oltre 21 di nuova realizzazione, che andranno a coprire la zona del centro estendendosi verso la zona industriale di Sabbioni, Maratta e verso lo zona dell’ospedale e delle Acciaerie”. L’accesso alla dorsale regionale sarà realizzato nella zona di via Bramante, il nodo principale sarà installato presso il Centro Multimediale mentre il nodo secondario presso la sede dell'Asm. Un primo stralcio di tale rete cittadina fra Palazzo Spada ed il Centro Multimediale è stato già realizzato. Tra gli obiettivi del progetto e di Centralcom ci sono quelli di supportare la riforma delle pubbliche amministrazioni e l’internazionalizzazione delle imprese, oltre che di mettere a disposizione del sistema universitario una connettività veloce e a basso costo.
9/12/2007 ore 5:26
Torna su