06/08/2020 ore 14:19
La Guardia di Finanza sequestra tre discariche abusive nel territorio di Narni, segnalati alla Procura i proprietari dei terreni
E' stata ultimata in provincia di Terni, da parte della Guardia di Finanza l'operazione “Umbria pulita 2007”. L'operazione si è conclusa con il sequestro di tre discariche abusive ubicate nel circondario del territorio di Narni. L'attività è conseguente agli accertamenti svolti nel corso del mese di settembre dagli elicotteri del Reparto Operativo Aereonavale di Civitavecchia e della Sezione Aerea di Pratica di Mare, che hanno sorvolato in attività di ricognizione aerea il territorio della regione Umbria, segnalando ai reparti della G.d.f. del posto gli avvistamenti di discariche di rifiuti speciali, materiali di risulta e ferrosi di vario genere, documentando anche fotograficamente i rilevamenti svolti. In provincia di Terni sono stati effettuati tre segnalazioni al Nucleo di Polizia Tributaria di Terni e una segnalazione alla Tenenza di Orvieto. Sono pertanto scattati i relativi controlli da parte della fiamme gialle; mentre nel caso di Orvieto il controllo ha dato esito regolare, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria, si sono trovati di fronte a tre discariche abusive per una estensione dai 200 ai 950 metri quadrati, rinvenendo beni classificabili in rifiuti speciali e materiali di scarto di varia natura. Le aree sono state sequestrate per la vigente normativa in materia di tutela dell'ambiente e i proprietari dei terreni segnalati alla Procura della Repubblica di Terni. Da segnalare che in un caso, i militari hanno proceduto alle operazioni di sequestro tra il manifesto compiacimento e anche qualche applauso dei confinanti ormai esasperati dalla presenza dei materiali di risulta.



16/10/2007 ore 19:48
Torna su