21/01/2020 ore 18:20
Terni: 38enne ubriaco alla guida della sua auto sfreccia a tutta velocità per le vie del centro e infila i semafori con il rosso: denunciato
Lo hanno beccato la notte scorsa mentre sfrecciava a tutta velocità nelle vie del centro, passando con il rosso e infischiandosene anche delle auto della polizia che lo sineguivano. Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Terni, in servizio di controllo del territorio, si sono visti sfrecciare davanti un’auto che, a forte velocità, ha bruciato il semaforo rosso tra viale Brin e viale Centurini. L’inseguimento è iniziato immediatamente, ma nonostante le sirene e i lampeggianti delle pattuglie, l’auto, una Peugeot 107, non ha interrotto la sua folle corsa, attraversando anche l’incrocio con via Rosselli mentre il semaforo aveva la luce rossa. Il veicolo è stato raggiunto e fermato dalle volanti in Via Curio Dentato, alla guida c'era un ternano di 38 anni che ha subito evidenziato la tipica sintomatologia di chi ha assunto sostanze alcoliche: si esprimeva con frasi sconnesse ed il suo equilibrio era precario. Sottoposto all’esame alcolimetrico a mezzo di etilometro, l’uomo è risultato positivo con valori quantificati in 2,30 gr./l al primo esame e 2,36 gr./l al secondo esame previsto dal codice della strada, il tutto a fronte di un valore massimo di legge pari a 0,5 gr/l. Gli agenti hanno quindi proceduto all’immediato ritiro della patente di guida, che sarà inviata alla Prefettura per la sospensione prevista per un periodo che va da uno a due anni. All’automobilista saranno anche decurtati 10 punti. L’uomo, poi, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per guida in stato di ebbrezza, violazione per la quale è previsto l’arresto fino a mesi sei e l’ammenda da 1.500 a 6.000 euro.

17/10/2007 ore 4:40
Torna su