21/11/2019 ore 19:44
Orvieto: giovane slavo ubriaco ruba un Tir carico di merce al padre e fugge sull'Autosole, ma si ribalta e viene arrestato per guida senza patente
Ruba l’articolato al padre e si da alla fuga verso l’Autosole, ma si ribalta e viene arrestato dalla polizia stradale per guida senza patente. Protagonista della singolare avventura è un 22enne slavo che nella notte tra sabato e domenica è stato sorpreso dagli agenti della Polstrada di Orvieto, lungo l’autosole nel tratto che collega la città del duomo con Fabro, in direzione di Firenze. Il giovane aveva da poco avuto un incidente con l’autoarticolato, carico di “marron glacés” gran parte dei quali sono finiti sulla carreggiata, per una valore di circa 200.000 euro, e quando gli agenti sono arrivati sul posto si sono subito accorti che lo slavo era ubriaco. Sottoposto all’esame dell’alcol test l’uomo è risultato avere in corpo un tasso alcolico superiore di cinque volte alla norma. Alla richiesta di tirare fuori la patente di guida lo slavo ha tergiversato e così i poliziotti hanno cominciato ad insospettirsi. Nel frattempo era arrivata la segnalazione di un furto di un autoarticolato, che rispondeva esattamente al mezzo incidentato, fatta da uno slavo di 60 anni, residente a Latina, il quale aveva riferito poche ore prima alla polizia di avere avuto una violenta lite con il proprio figliolo, che viaggiava insieme a lui a bordo del Tir diretto in Francia, e che quest’ultimo nel corso di una colluttazione lo aveva spinto fuori dal camion lasciandolo in una piazzola dell’autostrada nei pressi di Roma. L'autotrasportatore era riuscito a dare l'allarme alla polizia stradale e quindi una pattuglia di Orvieto ha rintracciato il ventiduenne che nel frattempo era stato coinvolto nell'incidente, che per fortuna non ha causato feriti e non ha coinvolto altri mezzi. Il giovane arrestato è risultato già inquisito in passato per reati analoghi.
11/9/2007 ore 5:10
Torna su