22/11/2019 ore 22:07
Narni: giovane di 22 anni sbanda con la sua auto e finisce in un dirupo rimanendo incastrato per ore nell'abitacolo
E’ rimasto per più di tre ore imprigionato nell’abitacolo della sua automobile finita in un dirupo e solo il provvidenziale intervento di un ciclista ha permesso di attivare i soccorsi. Una brutta avventura per un 22enne di Otricoli che ieri mattina è finito fuori strada mentre si stava recando al lavoro. Erano circa le 5,30 quando il giovane, che viaggiava a bordo di una “Peugeot 106”, ha imboccato strada delle Pretare nella zona di Miriano a Narni, dirigendosi verso Vascigliano di Stroncone, dove si trova lo stabilimento presso il quale avrebbe dovuto iniziare di lì a poco il suo turno di lavoro. Ma il giovane otricolano, giunto all’altezza di Case Erba Bigia, per cause che sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri della stazione di Narni centro, ha perso il controllo della sua utilitaria che ha invaso la corsia opposta, prima di capovolgersi e terminare la propria corsa in fondo ad un dirupo. L’incidente è successo in un tratto in cui le acque del lago Aia non costeggiano più la provinciale, altrimenti il sinistro avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, dal momento che nell’impatto le portiere dell’auto si sono bloccate ed il giovane, peraltro sotto shock, è rimasto imprigionato all’interno dell’abitacolo. Solo intorno alle 9,15 un ciclista, che stava facendo una passeggiata nella zona, ha notato l’auto capovolta nel dirupo ed ha dato l’allarme. Sul posto, nel giro di pochi minuti, è arrivata una ambulanza del 118 che ha trasportato il giovane al pronto soccorso dell’ospedale di Narni. Qui i medici di turno gli hanno prestato le prime cure poi hanno deciso che era opportuno trasferire il ragazzo al “Santa Maria” di Terni, dove è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti. Il 22enne non avrebbe tuttavia riportato ferite gravi ma solo graffi e qualche ammaccatura. Grande è stata in ogni caso la paura determinata dal brutto incidente. Non è la prima volta che la provinciale che costeggia il lago Aia è teatro di un sinistro tipo quello accaduto ieri mattina.
2/9/2007 ore 3:15
Torna su