21/01/2020 ore 15:43
Terni: un arresto e una denuncia per possesso di eroina a fini di spaccio nei confronti di un 42enne già noto alle forze dell'ordine
Un arresto ed una denuncia per possesso di eroina a fini di spaccio. Gli agenti della Sezione Narcotici della Squadra Mobile di Terni hanno tratto in arresto il pluripregiudicato ternano S.C. di 42 anni, sorpreso nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo eroina. I poliziotti erano impegnati in un servizio di vigilanza nei pressi dello stadio comunale, procedevano al controllo di un’autovettura con due persone a bordo che era stata segnalata dopo che gli stessi occupanti avevano avuto poco prima un diverbio con altri automobilisti per motivi di viabilità stradale. Una volta fermato il mezzo gli agenti notavano seduto sul lato passeggero S.C., personaggio già conosciuto dalle forze dell’ordine per i suoi trascorsi di tossicodipendente e per il fatto che era già stato tratto in arresto lo scorso mese di maggio per le violazioni della normativa inerente la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo alla vista degli agenti iniziava a palesare un evidente stato di tremolio ed agitazione che induceva gli stessi ad accompagnarlo presso gli uffici della Questura per sottoporlo ad un più accurato controllo. Qui il fermato veniva trovato in possesso di un involucro contenente 13 grammi circa di eroina purissima che celava all’interno degli indumenti intimi e con la quale, una volta tagliata, avrebbe potuto ricavare oltre 70 dosi da immettere nel circuito della tossicodipendenza cittadina. Al termine delle formalità di rito S.C. veniva associato alla Casa Circondariale di Vocabolo Sabbione a disposizione del Pubblico Ministero Raffaella Gammarota. L’uomo che lo accompagnava e che guidava l’autovettura, veniva invece deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
24/8/2007 ore 5:40
Torna su