20/07/2019 ore 22:35
Terni: arrestati i due napoletani che rubavano i Rolex ai passanti, erano giā in carcere a Poggioreale per scontare altre pene
Le ordinanze di custodia cautelare gli sono state notificate in un luogo inusuale: il carcere di Poggioreale a Napoli dove si trovavano reclusi dovendo scontare altre pene. Ai due napoletani, di 28 e 29 anni, č crollato il mondo addosso quando gli agenti della Questura napoletana gli hanno notificato le ordinanze che sono state spiccate dalla magistratura ternana a seguiti di alcuni furti di orologi Rolex effettuati tempo addietro nella nostra cittā. Nel novembre del 2006 e nel febbraio di qauest'anno due cittadini ternani furono rapinati dei loro Rolex che portavano al polso. La tecnica usata dai ladri, stando a quanto emerso al termine delle indagini, era risultata sempre la stessa: due persone a bordo di una moto affiancavano la vittima, la minacciavano con una pistola, poi risultata un'arma giocattolo, e quindi si facevano consegnare l'orologio. E' stato grazie all'ausilio dell'impianto di videosorveglianza posto dal Comune nei famosi "varchi" elettronici che si trovavo in vari punti della cittā, che la polizia ha potuto rintracciare la moto utilizzata dai rapinatori, che poi sono stati riconosciuti anche da numerosi testimoni. Tra le altre cose si č anche scoperto che nel periodo in cui sono state compiute le rapine il napoletano 29enne, evidentemente per salvare le apparenze, lavorava come cameriere in un ristorante della cittā.
28/7/2007 ore 5:38
Torna su