17/10/2019 ore 23:06
Sangemini: fino al 31 luglio, con una appendice anche ad agosto, torna la rassegna "Sangemini Classic"
Ha preso il via, nel Chiostro del Museo dell’Opera di G. Calori, la rassegna concertistica “Sangemini Classic”, giunta alla VIII edizione ed inserita nell’ambito delle manifestazioni “Sangemini Estate”. Il Sangemini Classic fu affidato nel 2002 dal Comune di Sangemini all’associazione culturale “Nuova Tradizione Musicale”, sotto la direzione artistica di Virna Liurni, in collaborazione con il Comune stesso, la Pro Loco di San Gemini, la Provincia di Terni, patrocinato dal Comune di Terni e dalla Regione dell’Umbria e con il contributo di diversi soggetti privati. L’impegno dell' associazione fu quello di voler aprire questa pagina ad artisti di calibro internazionale ed alla formazione di giovani pianisti, con l’istituzione di corsi di formazione e perfezionamento di pianoforte e musica d’insieme. Il Comune di San Gemini, aziende private locali e la Provincia di Terni, hanno creduto in questo progetto, che con il tempo si è affermato come una tra le manifestazioni culturali più importanti del Comune di San Gemini. Quest’anno, nel rispetto della buona musica senza etichette, il “Sangemini Classic” sarà un omaggio alla musica popolare come recupero della tradizione orale, patrimonio indispensabile, elemento e fonte di ispirazione anche per la musica colta, della tradizione classica.
Il primo appuntamento dedicato alla musica popolare ha avuto luogo il 16 luglio, con Nando Citarella e Tamburi del Vesuvio Quartet. L’altro appuntamento con la musica popolare sarà il 27 luglio, con un concerto nel quale verrà narrata e rievocata, con strumenti tipici, la musica dal Nord Europa al Mediterraneo da un duo che è stato presente a festival italiani ed internazionali di musica celtica e rievocativa e di artisti di strada quali Buskers Festival e Trigallia.
Il 21 luglio, spazio alle piacevoli note con la musica da film del celebre quartetto ternano “Ensemble Amadeus”, che si è esibito nelle più importanti sale da concerto e nei teatri di tutto il mondo e che eseguirà le più belle colonne sonore della cinematografia italiana e straniera. Il 31 luglio onorerà il Sangemini Classic il M° Pier Narciso Masi, universalmente riconosciuto come uno dei più grandi pianisti e didatti della tradizione classica italiana.
Appendice non trascurabile quella dal 16 al 20 agosto quando l’Associazione “N.T.M.” in collaborazione con le note associazioni culturali “Amici della Musica” e “Nova Harmonia” presso uno dei centri culturali italiani più importanti, Massa Marittima, dedicheranno uno spazio alla formazione di giovani musicisti ed al loro perfezionamento con una Master Class di Pianoforte. Hanno partecipato a questi corsi allievi provenienti da fuori regione e dall’Istituto Musicale Pareggiato “G. Briccialdi” di Terni, sotto la guida di docenti di alta formazione classica e jazzistica come il noto musicista umbro R. Ciammarughi.

23/7/2007 ore 4:41
Torna su