18/07/2019 ore 21:09
Montefranco: va a fuoco un night-club che era stato chiuso per delle irregolarità, secondo gli inquirenti l'incendio è di natura dolosa
C'è porobabilmente il dolo dietro alle cause che hanno dato origine all'incendio che la notte scorsa ha distrutto un circolo privato in località Fontechiaruccia nel comune di Montefranco. Al momento in cui è scoppiato l'incendio il locale era chiuso perché posto sotto sequestro alcuni mesi fa dai carabinieri che avevano riscontrato irregolarità a seguito della presenza di ballerine e intrattenitrici, considerandolo di fatto un night-club. Il locale, di una superficie di circa 200 metri quadrati, si trova al piano rialzato di un magazzino. Le fiamme hanno interessato tutto il circolo privato che è andato totalmente distrutto mentre il fuoco ha provocato danni meno rilevanti al magazzino sottostante. Ad accorgersi delle fiamme che uscivano dal locale è stato, verso le 2 della scorsa notte, un passante che ha chiamato i vigili del fuoco. Questi sono intervenuti in forze ed hanno dovuto lavorare fino alle 6 del mattino per spegnere il rogo. Sul posto sono giunti anche i carabinieri di Terni che hanno iniziato le indagini per stabilire le cause dell'incendio. Le fiamme hanno provocato gravi danni alla struttura del locale ed ha distrutto anche gli arredi, i divani, le poltroncine, il separè, il bancone del bar ed i servizi. A far pensare agli inquirenti che le origini del rogo siano dolose è il fatto che l'incendio si è sviluppato al piano rialzato ed ha, come detto, interessato solo la struttura del circolo privato. Continuano, comunque, le indagini anche con l'apporto tecnico del nucleo di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco di Terni.
12/4/2007 ore 18:45
Torna su