21/07/2019 ore 10:30
Terni: c'č voluta una seduta fiume, finita alle 4 del mattino, per approvare il bilancio di previsione 2007
Con 29 voti a favore da parte di tutti i consiglieri del centro-sinistra e 6 voti contrari dei consiglieri del centro-destra presenti in aula, il consiglio comunale ha approvato ieri mattina intorno alle 4, il bilancio di previsione dell'ente. In precedenza l'assemblea aveva bocciato i 25 atti d'indirizzo e i 5 emendamenti proposti dall'Udc. Il consiglio ha invece approvato un atto d'indirizzo sottoscritto da tutti i gruppi del centro-sinistra. Con questo atto il consiglio stesso impegna il sindaco e la giunta "a garantire che le singole spese dell'ente siano sempre coperte da entrate certe ed accertate per evitare scoperti nel bilancio comunale", "ad intraprendere tutte le iniziative utili a risolvere le problematiche di ciascuna azienda municipalizzata e partecipata con un piano di risanamento e di consolidamento, operando in modo che dal tavolo permanente di confronto sulle municipalizzate e partecipate scaturiscano adeguate proposte da sottoporre all'attenzione del consiglio comunale", "a garantire un adeguato ed elevato livello dei servizi alla persona, sull'assistenza domiciliare, il trasporto scolastico, i centri diurni e residenziali, le prestazioni essenziali ai diversamente abili, agli anziani, ai minori e a tutte le fasce deboli". Il consiglio impegna altresė sindaco e giunta "alla puntuale applicazione dei criteri gestionali relativi all'esercizio contabile 2007, al fine di realizzare un ulteriore e rigoroso livello di razionalizzazione e controllo delle entrate e delle spese dell'Ente".


31/3/2007 ore 4:40
Torna su