20/09/2020 ore 22:31
Terni: botte da orbi tra giovani marocchini, la polizia denuncia i sei protagonisti della rissa accaduta la notte scorsa a Città Giardino
Ennesima lite tra extracomunitari. Ed ancora una volta i protagonisti dell’episodio sono stati dei cittadini marocchini. La notte scorsa notte qualcuno ha chiamato il 113 per avvisare che in via Alberto Mario c’era una persona ferita a terra. Una pattuglia è arrivata immediatamente sul posto ed ha trovato un giovane marocchino di 24 anni con alcune ferite al volto. Dopo aver riferito agli agenti di essere stato aggredito per futili motivi da alcuni suoi connazionali, il giovane è stato trasportato al Pronto Soccorso. Mentre l’uomo veniva sottoposto alle cure del caso, sono giunti al Pronto Soccorso altri tre cittadini marocchini che, a loro volta, presentavano ferite lacero contuse, provocate in modo evidente nel corso di una colluttazione. Tutti quanti, dopo essere stati repertati, con pochi giorni di prognosi ciascuno, sono stati accompagnati in Questura per gli accertamenti del caso. Nonostante le dichiarazioni non sempre chiare e univoche delle persone coinvolte nell’episodio, gli agenti sono riusciti a ricostruire i fatti (che stando alle testimonianze avevano coinvolti altri due marocchini individuati successivamente) ed a capire come fossero andate le cose.
I tutti di età compresa tra i 20 ed i 26 anni e in possesso di regolare permesso di soggiorno, hanno dichiarato di essersi incontrati in un bar del centro dove avevano bevuto abbondantemente. Alla chiusura del locale i giovani si erano trasferiti presso l’abitazione di un di loro, in zona Città Giardino. Lì avevano continuato a bere altri alcolici, dopo di che, tra due di loro, era nata una accesa lite. Nel corso dell’alterco uno dei due aveva lanciato contro l’altro un bicchiere di vetro, che lo aveva colpito alla fronte, procurandogli un vistoso taglio. Il ferito aveva quindi deciso di lasciare l’abitazione, seguito da un suo amico. Poco dopo, però, i due erano stai inseguiti dagli altri che li avevano raggiunti in strada. Lì la lite si era subito trasformata in una vera e propria rissa, senza risparmio di colpi da ambo le parti. Tutti e sei i gli uomini coinvolti sono stati denunciati in stato di libertà per rissa.
10/2/2007 ore 16:27
Torna su