17/02/2020 ore 09:00
Viabilità: da lunedi 12 febbraio chiude l'uscita San Gemini Sud della E/45 in direzione di Terni, verrà riaperta tra un mese
Chiusa da lunedi 12 febbraio l'uscita San Gemini Sud della E/45 in direzione di Terni. La decisione è stata presa dall'Anas che ha accolto la richiesta che era stata fatta all'ente gestore delle strade dal presidente della Provincia di Terni Andrea Cavicchioli, dal Comune di Terni e dalla Circoscrizione "Colleluna". Cavicchioli aveva annunciato nei giorni scorsi il provvedimento che era scaturito dalla decisione presa nel corso di un incontro tenuto a Palazzo Bazzani con l'assessore alla Viabilità Oriana Stella, gli Assessori del Comune di Terni ai Lavori Pubblici, Alberto Pileri, e al Traffico, Gianfranco Salvati, il Presidente della Circoscrizione Colleluna, Leo Venturi, il Sindaco di San Gemini, Mauro Paci, i tecnici delle varie amministrazioni e l’ingegnere capo dell’Anas Umbria, Fausto Bruciati, con i suoi collaboratori. A seguito del confronto e della situazione rappresentata in quella circostanza, il Presidente della Provincia aveva deciso di chiedere all’Anas la chiusura temporanea dello svincolo di San Gemini Sud, interessato in questo periodo dai lavori, ed il conseguente dirottamento del traffico verso Terni, sulla direttrice Narni del raccordo Terni-Orte, con uscita a Narni Scalo all'altezza della rotatoria recentemente realizzata. La deicisone è stata presa per permettere di decongestionare il tratto viario Gabelletta-Borgo Rivo, che da qualche tempo è particolarmente intasato dal traffico, con conseguenti ricadute negative sui popolosi quartieri in termini di sicurezza e di inquinamento. Il provvedimento avrà carattere sperimentale e durerà circa un mese e consentirà di valutare ulteriormente il quadro di riferimento al fine di adottare le decisioni che saranno ritenute opportune per tutelare al meglio viabilità e ambiente.








A partire da lunedì 12 febbraio prossimo verrà chiusa al traffico l’uscita San Gemini Sud- direzione Terni della E45. Lo ha comunicato l’ANAS, dando seguito alla richiesta in tal senso avanzata dal Comune di Terni e dalla Circoscrizione “Colleluna” ed inviata dal Presidente della Provincia di Terni.
“Si tratta di un provvedimento avente natura sperimentale -tiene a precisare Andrea Cavicchioli- che verrà verificato fra 30 giorni, al fine di valutare gli effetti sulla situazione relativa agli abitati di Gabelletta, Campitelli e Borgo Rivo e per il quadro di riferimento relativo alle attività economiche della zona”. Il percorso più breve per raggiungere la zona di Gabelletta è, quindi, quello che prevede l’uscita da San gemini Nord, mentre per raggiungere la città di Terni e le altre zone interessate si continuerà per la E45 sino a Narni Scalo utilizzando la rotonda recentemente realizzata per l’inversione di marcia verso il capoluogo tramite il raccordo.
10/2/2007 ore 5:51
Torna su