17/01/2020 ore 14:12
Terni: la polizia arresta un cinquantenne per maltrattamenti reiterati commessi nei confronti della moglie, anche in presenza dei figli minori
Un cinquantenne ternano è stato tratto in arresto dal personale della seconda sezione della Squadra Mobile di Terni, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa a suo carico dal Gip del Tribunale di Terni, A. Fornaci, su richiesta del Pubblico ministero, Sostituto Procuratore Gammarota. L’uomo è stato ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia, commessi ai danni della moglie, anche in presenza dei figli minori. Le indagini, svolte dagli agenti della Squadra Mobile, permettevano di stabilire che i maltrattamenti si protraevano dallo scorso anno. L’uomo più volte aveva picchiato la moglie, e le sue violenze non si erano limitate alle percosse ma si erano tramutate anche in vessazioni psicologiche, e addirittura in comportamenti dispotici quali quelli di far mancare i mezzi di sostentamento alla famiglia arrivando, da ultimo, a provocare l’interruzione dell’erogazione del gas e dell’acqua corrente, azioni poste in essere dall’uomo per indurre la moglie a lasciare la sua abitazione. L’uomo è attualmente recluso presso la locale Casa circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
7/2/2007 ore 5:30
Torna su