15/11/2019 ore 00:26
Terni: Roberto Dieghi è finalmente tornato a casa, stamattina Sindaco, Prefetto, Questore e comandante dei carabinieri gli hanno fatto visita
Roberto Dieghi è finalmente a casa sua. Il tecnico dell'Agip, che era stato sequestrato il 7 dicembre scorso dalla base Eni di Brass, nei pressi di Port Harcour, in Nigeria dai ribelli del Mend insieme a tre colleghi, è rientrato la notte scorsa a Terni da Roma dove era arrivato nella serata di venerdi 19. Una lunga serie di interrogatori lo hanno trattenuto fino a ieri nella capitale, poi l'atteso ritorno a casa, dove ad aspettarlo c'erano tutti i suoi famgiliari e gli amici più cari. Nella tarda mattinata di oggi una delegazione di autorità civili e militari, composta dal Sindaco di Terni Paolo Raffaelli, unitamente al Prefetto Sabatino Marchione, al Questore Gianfranco Urti e al Comandante dei Carabinieri di Terni colonnello Rocco Amoruso, ha fatto visita nella sua casa di via del Tordo a Borgo Rivo, a Roberto Dieghi e alla sua famiglia.
L’incontro è stato breve e commosso. "Il mio cuore è ancora laggiù", ha detto Dieghi, il quale ha voluto ringraziare tutta la città di Terni che ha seguito con apprensione le sue sorti, ed il resto del Paese per la solidarietà e lo sforzo posto in essere per la sua liberazione ed al tempo stesso ha espresso un appello accorato per la liberazione degli altri colleghi sequestrati.


22/1/2007 ore 15:41
Torna su