30/03/2020 ore 12:32
Terni si piazza al 37° posto tra le città italiane dove si vive meglio, dal 2000 ad oggi ha recuperato addirittura più di 30 posizioni
In merito all’indagine sulla qualità della vita in Italia pubblicata di recente dal “Sole 24 Ore”, il Sindaco di Terni Paolo Raffaelli ha mostrato tutta la sua soddisfazione: "L’ indagine del ‘Sole 24 Ore’ sulla qualità della vita in Italia - ha detto il sindaco - premia Terni ben oltre il dato generale che la vede salire al 37esimo posto su 103 capoluoghi di provincia, con un incremento di 12 posizioni nella graduatoria nazionale. Ci sono alcuni dati oggettivi che dimostrano una crescita forte in una prospettiva di lungo periodo. In modo particolare Terni è al 15esimo posto nel numero di giovani laureati: hanno infatti conseguito la laurea 67 giovani ternani su mille al di sotto dei 25 anni, un indicatore di alta scolarizzazione e di elevata performance degli studenti ternani che la dice lunga sull’evoluzione della nostra realtà verso un modello di sviluppo a più alto contenuto di conoscenza. Altri dati significativi relativi alla dinamica cittadina riguardano l’andamento demografico: Terni è 28esima nell’indice di natalità e ottava per l’arrivo di nuovi residenti, con 154 arrivi ogni 100 partenze, ed è al 19esimo posto della graduatoria nazionale per l’aspettativa di vita con 80,8 anni, alla pari con Bologna, Forlì, Cesena, Ravenna e Trento. I dati positivi della crescita culturale della città e del suo andamento demografico sono ribaditi da quelli relativi alla qualità ambientale e della vita. L’indagine del ‘Sole 24 Ore’ considera Terni la nona città italiana su 103 capoluoghi di provincia per condizione complessiva di servizi, ambiente e salute. Questo indicatore assolutamente straordinario è confermato dall’indagine dell’istituto delle Camere di Commercio ‘Guglielmo Tagliacarne’, che mette Terni al nono posto nazionale per dotazioni infrastrutturali, e dalla pagella di Legambiente, che colloca la qualità dell’ambiente ternano al 15esimo posto assoluto in campo nazionale. Il profilo che scaturisce da questa indagine conferma dunque la fortissima crescita di Terni: basti ricordare che ancora tra il 1999 e il 2000 la stessa indagine del ‘Sole’ collocava la nostra città tra il 60esimo e il 70esimo posto nella graduatoria nazionale della qualità della vita. Oggi la 37esima posizione, alla pari con Novara e subito dopo Genova, Perugia e Modena, fotografa una città che sta crescendo soprattutto in termini di cultura, servizi e qualità sociale e ambientale."


6/2/2007 ore 11:23
Torna su