03/12/2020 ore 20:18
Terni: arrestati nella notte dai carabinieri lungo il Rato, i due malviventi che avevano svaligiato poco prima una gioielleria di Foligno
Rubano all’interno di una gioielleria di Foligno poi si danno alla fuga ma vengono intercettati dai carabinieri lungo il raccordo Terni-Orte ed arrestati. L’episodio è accaduto la scorsa notte. I carabinieri della Compagnia di Terni, durante l’esecuzione di un piano di controllo coordinato del territorio con posti di blocco nelle principali arterie stradali, al fine di contrastare i reati contro il patrimonio, lungo il Rato, all’altezza del distributore IP, hanno intimato l’alt ad una Fiat Punto di colore bianco con due persone a bordo. Il conducente del veicolo effettuava una repentina svolta a destra arrestando improvvisamente la marcia, dopodiché sia lui che il passeggero uscivano dall’auto e si davano alla fuga verso le campagne circostanti, ma venivano bloccati dopo un breve inseguimento a piedi. Sul sedile posteriore della Punto veniva rinvenuta una borsa contenente svariati gioielli ancora inseriti negli espositori e numerosi attrezzi da scasso (trapano, pinze, tenaglie, cacciaviti, cesoie, ecc.). Attraverso successivi accertamenti svolti dai carabinieri delle Compagnie limitrofe si appurava che i preziosi, del valore complessivo di circa 10.000 euro, erano stati asportati nella stessa notte dalla vetrina di una gioielleria ubicata presso il Centro Commerciale L’Agorà di Foligno. I due uomini, M. A. di 49 anni e P. B. di 54 anni, provenienti dalla provincia di Napoli e con numerosi precedenti penali anche per reati specifici, venivano tratti in arresto per furto aggravato e trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma di via Radice in attesa del giudizio con rito direttissimo.
8/12/2006 ore 16:30
Torna su